La lettura, Corriere della Sera: “Marina Abramović in estasi nella cucina di Santa Teresa”

Liturgia e leggenda si fondono nella personale Marina Abramovic / Estasi, allestita nella Sala delle Carceri di Castel dell'Ovo (fino al 17 Gennaio, vanitasclub.org). La mostra, a cura di Casa Testori, approda nel capoluogo campano con The Kitchen. Homage to Saint Therese dopo aver fatto tappa alla Pinacoteca Ambrosiana di Milano.

L'artista serba (Belgrado, 1946) che nel '74 a Napoli realizzò la performance Rythm 0 alla Galleria Studio Morra, ripropone la trilogia video girata nel 2009 nell'ex convento di La Laboral a Gijon, in Spagna. Ispirandosi ai Diari di Santa Teresa d'Avila, Abramovic interpreta le tappe descritte dalla mistica per raggiungere l'estasi (Vanitas, Carrying the Milkm Levitation). Tutte le azioni si svolgono in cucina, dove si narra che la santa avesse delle visioni mentre lavava i piatti. Un luogo che per l'artista ha un valore autobiografico: "da bambina la cucina della nonna era il centro del mio mondo".