Sviluppo beni

L’Italia è ricca di luoghi dall’immenso valore storico e artistico. Soffre però di una incapacità alla loro effettiva promozione, valorizzazione e messa a reddito. Gruppo MilanoCard attraverso i propri contenuti, investimenti e capacità promo-commerciale, ha acquisito la gestione diretta e portato al successo luoghi di inestimabile valore artistico del nostro Paese.

La gestione e valorizzazione di spazi e luoghi di interesse storico e artistico, la loro promozione al pubblico e l’arricchimento della visita con la realizzazione di contenuti ed offerte ad hoc grazie anche agli altri rami di business del Gruppo.

Questa è l’azione in cui siamo impegnati per a gestione, sviluppo e valorizzazione del patrimonio storico e artistico di questo Paese.

 

I nostri case history

Cripta San Sepolcro, Milano. Chiusa da oltre 50 anni, la più antica chiesa sotterranea di Milano luogo di preghiera di San Calro Borromeo, di incontro dei cavalieri del Santo Sepolcro e di studio da parte di Leonardo da Vinci; è stata messa in sicurezza e riapertura al pubblico dal nostro Gruppo nel 2016. In quattro anni di gestione ha registrato oltre 100.000 visitatori, ha ospitato grandi contenuti site specific da noi progettati e prodotti insieme a artisti di fama internazionale (Bill Viola, Michelangelo Antonioni, Andy Warhol, Marina Abramović) e ha generato oltre 500.000€ per il restauro cura e conservazione di questo straordinario luogo.

Highline Galleria, Milano. Il percorso panoramico sui tetti della Galleria Vittorio Emanuele, inaugurato in occasione di Expo2015 ha visto in 4 anni di gestione la presenza di oltre 300.000 visitatori ed è stata sede di mostre, cinema, teatro e iniziative gastronomiche. Ha registrato il più prolungato orario di apertura tra i siti di interesse storico e artistico a Milano. Ha generato oltre 900.000€ di ritorni economici per la sua cura e conservazione.

Archivio Storico e Sepolcreto della Cà Granda, Milano. Le sale capitolari dell’Ospedale Maggiore di Milano (ora ospedale Policlinico) risalenti alle seconda metà del 400 e riconvertite in archivio nel 600, sono state completamente messe in sicurezza per la fruizione al pubblico e quindi rese visitabili dal nostro Gruppo. Uno dei percorsi più affascinanti a Milano ma anche più complesso da promo-commercializzare ha visto la presenza di oltre 70.000 visitatori in due anni, è stato sede si cinema, opera lirica, bistrot e mostre.

Campanile di San Celso, Milano. Una delle più antiche e particolari chiese di Milano e il più antico campanile ancora in funzione della città. Il complesso di San Celso racchiude millenni di storia. Il nostro Gruppo lo ha aperto al pubblico per 4 mesi con un format totalmente innovativo che ha determinato una comunicazione senza pari e un afflusso incredibile di visitatori. La possibilità infatti di scoprire questo luogo partendo dalla salita al suo campanile, è stata la chiave del successo di questa gestione.

Castello di Desenzano del Garda. Presso l’antico Castello sul lago di Garda, l’innovativa mostra multimediale dedicata a Caravaggio ha permesso una riscoperta di questo splendido luogo.

Teatro Anatomico di Modena. Un vero gioiello nel cuore di una città patrimonio dell’Unesco. L’antico teatro anatomico in cui venivano svelti i segreti del corpo umano è stato oggetto di uno straordinario lavoro di rilancio grazie alla mostra, ristudiata appositamente per il luogo, ideata dalla divisione edutainment (VanitasClub), con le performance di Marina Abramovic. Sospesa a causa di Covid-19 prima della sua apertura, verrà riproposta nel 2021.